Celebrazione del Wep Ronquet Morente

Cari kemetisti, ci avviciniamo alla fine del nostro anno religioso, a cui è dedicata l’ultima fase lunare del nostro calendario: Il Wep Ronquet morente.

In questa occasione potremo fare il bilancio del nostro ultimo anno, potremo festeggiare con una cena tra amici, un viaggio o accendendo un falò nei limiti della legge.
La celebrazione più indicata è l’accensione di alcuni incensi al tramonto seguiti da un periodo di meditazione e raccoglimento, in ogni caso questo giorno è posto sotto la protezione di Bes, dio dell’ebbrezza e delle feste, e di Bastet, propiziatrice della fertilità: Dunque che la gioia e la felicità abbiano il posto d’onore in questo giorno che segna la fine del nostro anno.
Tuttavia ci ricordiamo tuttavia che quest’anno, tale celebrazione coinciderà con il quarto dei cinque giorni epagomeni, i cinque giorni posti sotto l’egida della temibile Sekhmet, occhio di Ra, pertanto e consigliabile che vi sia moderazione nella gioia, suggerendo frugalità; è imperativo, per tutta la durata del giorno, l’allestimento di un altare dedicato alla dea Sekhmet in cui porre offerte e davanti a cui recitare inni o litanie due volte al giorno: Tutti i sacerdoti di ogni ordine, culto e tipologia hanno l’obbligo di questa celebrazione, allestendo un altare da viaggio se necessario.

Il Nisut Merimaat Rahotep Amonmose coglie l’occasione per augurarvi una serena e felice conclusione dell’anno e per benedire ciascuno di voi.
Buona festa a nome di tutti i sacerdoti di ogni livello.

Precedente Terzo Giorno Epagomeno: Seth Successivo Quarto Giorno Epagomeno: Iside

Lascia un commento

*