Auto Consacrazione dei Sacerdoti Ordinari

Kemetisti d’Italia, a seguito di un’attenta analisi dei riti e delle teologie antiche, il nostro Nisut Merimaat Rahotep Amonmose, ha preso una importante decisione; quella di dare la possibilità, a chiunque senta la vocazione, di auto ordinarsi sacerdoti del kemetismo ortodosso solare italiano; il rito, che può essere eseguito dietro autorizzazione, consiste nel votare la propria vita ad una o più divinità; il rito comporta voto di fedeltà -nel campo in questione- al Nisut e ai rispettivi primi profeti del culto, voto di non mancare al proprio voto agli dei, e voto di accettazione della giustizia e di Maat.

L’autorizzazione va richiesta all’indirizzo email: [email protected]

Assieme al proprio nome e cognome e data di nascita, occorre inviare la propria città di residenza, il motivo di questa scelta, un breve sommario del vostro percorso spirituale, un eventuale contatto facebook e a quali divinità si intende dedicare il proprio spirito.

Si fa presente il divieto di inviare la richiesta a chi non sia perfettamente in grado di intendere e di volere, a chi non disponga di piene facoltà giuridiche, a chi non goda di libertà di fronte alla legge ed a chi non sia spinto dal profondo desiderio di giovare a se stesso e al mondo.

In risposta riceverete l’eventuale autorizzazione e le istruzioni su come procedere alla consacrazione.

L’auto consacrazione da accesso al ruolo di sacerdote ordinato, per altri ruoli di maggior rilievo, si rendono necessari altri procedimenti di nomina di decisione del Nisut o dei primi profeti.

L’auto consacrazione è presente in altre religioni pagane e neopagane che, come per il Kemetismo ortodosso solare italiano, non dispongono di facili comunicazioni tra partecipanti.

NOTA BENE: Non viene richiesto, nel modo più assoluto, alcun tipo di scambio economico imposto. Vi chiediamo di diffidare da chiunque richieda somme per questo tipo di prestazione.

Il recesso dalla richiesta effettuato prima dell’ordinazione non comporta alcuna procedura; la richiesta di essere prosciolti dal sacerdozio va inoltrata al medesimo indirizzo di cui sopra ed è subordinata al giuramento di non diffusione dei riti e dei materiali eventualmente condivisi con il clero. Non è possibile recedere definitivamente dal ruolo per poi essere riammessi al clero, la sospensione per un tempo determinato va richiesta al Nisut.

Lo Staff.

One thought on “Auto Consacrazione dei Sacerdoti Ordinari

Lascia un commento

*